performing arts


BAMBOO KABOOM
pezzi elementari per l’incendio del Tempio
2020

BAMBOO KABOOM pezzi elementari per l’incendio del Tempio è una performance basata sulla rivisitazione di un dispositivo pirico e celebrativo tradizionale: il Meriam Buluh. Esotico e in larga misura sconosciuto al pubblico occidentale, il famoso Cannone di Bambù è uno strumento esplosivo e generatore di rumore utilizzato in diverse feste popolari e religiose e diffusissimo, negli anni ’90, come giocattolo handmade illegale nelle zone rurali di Malesia, Indonesia, Filippine.
La performance presenta una versione modificata e preparata di tale strumento e un armamentario di dispositivi sonori di supporto con i quali saranno generate azioni, suono e luce in relazione alla presenza e al movimento della dancemaker Cristina Kristal Rizzo.

BAMBOO KABOOM pezzi elementari per l’incendio del Tempio è il primo effetto performativo conseguente la pubblicazione di Lily Star, libro d’artista composto da una selezione di testi modificati, annotazioni antropologiche, aneddoti, nomi falsi e frammenti di parole raccolti e poi assemblati da durante diversi anni di impegno come venditore di fuochi d’artificio.

Prima Assoluta DANAE Festival
31 / 10 / 2020 • Arco della Pace, Piazza Sempione, Milano
di e con Enrico Malatesta in collaborazione con Cristina Kristal Rizzo, abiti Canedicoda, grafica Giulia Polenta

 

 


 

 

DORO BENGALA
2019

 

 

DORO BENGALA – Fontana di Fuoco
sound performance | fireworks, loops, cimbali
produzione Xing – Live Arts Week

Fontana di Fuoco reinterprets the pyrotechnic show using explosions as sounds and sounds as explosions of colors: an art of sense stimulation through the use of colored flames, of schrieks and low frequencies, inspired by a practice from Bengal founded by Mrs. Subhash Chandra Doro in the late 1895. “Hidden behind the fading flaming demon, their world was to climb trees to sparks and frighten the passerby. The tree fronds were meticulously decorated with silver strips that, moved from the wind, rose to emphasize the calls of the reeds cut in the bamboo, shaken to overcome the vertigo of space. Doro Bengala gathered around Bob, the only and unforgettable, Bob Caselli, who gave them the new dust. Today they keep in tiny boxes inlaid with their names.” Their rare apparitions made them become more than a pyrotechnic or performative group. Rather, they were the descendants of the incandescent world, the spirits of the extinct volcano, what remains of magma and fire.

Doro Bengala is a project born in 2008, founded by Francesco Cavaliere and Simone Trabucchi. For Fontana di Fuoco, the sound artist Enrico Malatesta becomes part of the project.